- See more at: http://blogtimenow.com/blogging/automatically-redirect-blogger-blog-another-blog-website/#sthash.eqEZ4N5Z.dpuf Cuoca in Prova: { Ricette Toscane } I Befanini

05 gennaio 2014

{ Ricette Toscane } I Befanini

Per prima cosa buon 2014. Considerato che è il primo post del nuovo anno non potevo esimermi dal farvi gli auguri. E speriamo davvero che questo nuovo anno porti a tutti qualcosa di meglio rispetto al 2013 che, personalmente parlando, è stato un bell'anno di *bippppppppppp*. Ma penso di non essere la sola, vero?
Per festeggiare dunque il nuovo anno (perchè c'è sempre una scusa per festeggiare, soprattutto in questo periodo di festa), vi propongo una ricetta toscana e in tema con domani, ovvero i classici Befanini

I befanini sono biscotti nati proprio nella mia zona (molti dicono a Viareggio anche se io propendo più per la Versilia). Sono biscotti classici e abbastanza poveri. Una volta si cucinavano senza l'aggiunta degli zuccherini colorati, inseriti solo successivamente come decorazione, forse verso la fine degli anni 70 primi anni 80. Erano i classici biscotti da inzuppare la mattina nel latte.
Il befanino era quindi un biscotto particolare solo per il fatto che gli stampi utilizzati per le varie forme dovevano essere tanti e diversi. Le ricette di un tempo aggiungevano all'impasto anche un bicchierino di rum (che io non ho messo perchè non sempre ai bambini piace) e sostituivano un po' di burro con la margarina, per renderli più friabili. 
Nella mia ricetta invece c'è il miele, è una variante che ho aggiunto io, ma che non era presente nella ricetta antica. Ecco dunque la ricetta e il procedimento per fare i classici Befanini Toscani!

Procedimento:
Se avete la planetaria vi consiglio di usarla, in modo da impastare molto più velocemente. Altrimenti, alla vecchia maniera in una ciotola bella capiente mettete la farina, lo zucchero, la vaniglina e il lievito.
Una volta mescolati questi ingredienti aggiungete i liquidi, ovvero: burro morbido a pezzetti, le tre uova precedentemente sbattute, il miele e la buccia di limone grattugiata.
Mescolate il tutto e cominciate ad impastare fino a formare una palla morbida. 
Se l'impasto dovesse risultare troppo duro aggiungete un pochino di latte, viceversa se troppo morbido, ridate farina.
Una volta formata la palla viene la parte più divertente. Stendete la pasta ottenuta a circa un centimetro (lieviteranno in forno ma non tantissimo quindi stendete la pasta in base a quanto vorrete alti i befanini). Ricordo che i befanini classici sono molto alti, anche se a me personalmente non piacciono.
Una volta tirata la pasta usate tutti gli stampi che avete per ricavarne i biscotti. Il bello dei befanini è che sono di tante forme differenti.
Una volta che li avete adagiati sulla placca da forno, spennellateli con un tuorlo (che avrete mescolato con un pochino d'acqua) e ricopriteli di granella colorata.
Infornate quindi i biscotti a 180° per circa 10/15 minuti - forno statico.
Buon appetito e... Buona Befana!
 
 
 



2 commenti:

  1. Bina sono bellissimi! E sembrano davvero buonissimi, brava tu *_*

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...